Emcor

Emcor è un betabloccante che viene usato per curare la pressione alta (ipertensione) poichè blocca l'azione di alcune sostanze naturalmente presenti nel corpo come l'epinefrina nel suone e nei vasi sanguinei

Descrizione Del Prodotto:

Informazioni generali
Emcor appartiene ad un gruppo di farmaci chiamati beta-bloccanti. I beta-bloccanti influiscono sul cuore e sulla circolazione. Questo effetto riduce la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa e la tensione sul cuore. Il suo ingrediente attivo è il bisoprololo. È usato con o senza altri farmaci per trattare la pressione alta (ipertensione). Riduce la pressione arteriosa alta e aiuta a prevenire ictus, attacchi cardiaci e problemi renali.
Indicazioni
Prendere Emcor esattamente come prescritto dal medico. Assumere il farmaco con un bicchiere pieno d'acqua con o senza cibo alla stessa ora ogni giorno. La dose iniziale abituale varia dai 2,5 ai 5 mg una volta al giorno. La dose massima di bisoprololo varia dai 10 ai 20 mg una volta al giorno. Il medico può modificare la dose per assicurarsi di ottenere risultati migliori risultati da questo farmaco.
Precauzioni
Prima di prendere Emcor informare il medico se si soffre di: asma, malattie epatiche o renali, diabete, bronchite, enfisema, disturbi della tiroide, angina, problemi di circolazione e reazioni anafilattiche agli allergeni. Evitare di bere alcol in quanto può aumentare alcuni degli effetti collaterali del bisoprololo. Occorre fare attenzione se ci si mette alla guida o se si è intenti nel far qualcosa che richiede prudenza.
Controindicazioni
Non è consentito l’uso del farmaco ai pazienti allergici al bisoprololo o se si soffre di bradicardia sinusale (rallentamento del battito cardiaco), blocco cardiaco maggiore di primo grado, grave insufficienza cardiaca o shock cardiogeno. Informare il medico in caso di gravidanza o allattamento.
Possibili effetti collaterali
Cercare immediatamente assistenza medica se si presentano problematiche come: orticaria, battito cardiaco lento o veloce, confusione, gonfiore alle caviglie o ai piedi, intorpidimento, gonfiore del viso, delle labbra, dolore toracico, allucinazioni e difficoltà di respirazione. Effetti collaterali meno gravi possono includere: mal di stomaco, diarrea, naso chiuso, perdita di interesse per il sesso, secchezza della bocca, vomito, aumento della minzione, nausea, ronzio nelle orecchie, insonnia, depressione, sonnolenza, dolori muscolari e prurito.
Interazioni farmacologiche
Informare il medico su tutti gli altri farmaci contemporaneamente in uso, in particolare: insulina, rifampicina, disopiramide, medicina per l'asma (pirbuterolo, bitolterolo, albuterolo), clonidina, farmaci per il cuore (nifedipina, verapamil, reserpina), guanetidina, beta-bloccanti (metoprololo, propranololo , carvedilolo), digitale, farmaci anti-infiammatori non steroidei (ibuprofene) . Quando avviene un’interazione tra due farmaci non sempre significa che si deve smettere di assumere uno dei due.
Dose mancata
Prendere la dose non appena possibile. Saltare la dose se è tempo per la dose successiva. Non prendere la medicina in dosi extra per compensare la dose mancata.
Sovradosaggio
Se si pensa di avere assunto un sovradosaggio del farmaco cercare immediatamente assistenza medica. I sintomi di sovradosaggio possono essere: convulsioni, rallentamento del battito cardiaco, svenimenti, nausea, ansia, vertigini, pallore, sudorazione, mancanza di respiro e confusione.
Conservazione
Conservare il farmaco a temperatura ambiente tra i 15-30 gradi °C (59-86 gradi F) lontano dalla luce e dall'umidità. Conservare in un contenitore stretto.
Nota
Le informazioni contenute nel sito sono di carattere generale. Queste informazioni non possono essere utilizzate per l'auto-trattamento e l’autodiagnosi. Si consiglia di consultare il medico o il consulente sanitario per quanto riguarda eventuali istruzioni specifiche della vostra condizione. Le informazioni sono attendibili, ma riconosciamo che potrebbe contenere errori. Noi non siamo responsabili per qualsiasi danno diretto, indiretto, speciale o altro, causati da un uso di tali informazioni sul sito e anche per le conseguenze di auto-trattamento.